Crea sito

ETICAMENTE

 

Il farro, il cereale primordiale

(a cura di Stefano Miniati)

Alcuni libri storici denominano il farro il cereale dei faraoni. Prima dell´introduzione del concime artificiale più di cento anni fa, il farro dominò anche in Europa la produzione dei cereali.

La storia del farro:

Il farro è la forma primordiale del frumento, venne coltivato già dai celti e dagli egiziani. Oggi le zone coltivabili di farro le troviamo in tutta l´Europa. Il farro e il frumento sono parenti genetici. Però il farro è il cereale meno esigente: è più robusto, resistente al freddo e meno soggetto a malattie. In più il farro possiede un contenuto proteico più alto di altri cereali, più vitamine, acidi grassi essenziali, magnesio e aminoacidi.

Il seme verde deriva dal farro. Viene raccolto quando il farro non è ancora maturo e duro. Successivamente il farro viene seccato affinché diventi conservabile. Con una tecnica speciale la gluma viene tolta dal cereale. Mentre viene seccato il seme verde riceve un gusto saporito. È ideale per zuppe e pasti di cereali; è facilmente digeribile. Viene utilizzato come seme, farina o granaglie. Il farro è adatto ancora meglio per cuocere che il frumento. La caratteristica speciale del farro è l´aroma di noce. Quasi mai il farro provoca allergie, ma viene utilizzato come rimedio naturale per allergie alimentari e malati allergici. Grazie alla gluma che avvolge i chicchi il farro viene protetto dalla muffa.

A causa di un nuovo movimento verso l´alimentazione naturale negli ultimi 20 anni il farro è diventato sempre più richiesto. Il tentativo di aumentare i raccolti del farro attraverso delle misure di coltivazione è fallito. Quindi questo cereale è rimasto immutato e ben tollerabile per l´organismo. La specialità del farro sono i prodotti di seme verde.

La coltivazione del farro non è facile perché non è adatto alle misure di sviluppo. La coltivazione dà solo scarsi raccolti perché il farro reagisce poco al concime minerale. Per questo il farro è stato quasi dimenticato negli ultimi cent’ anni.

Siccome la coltivazione del farro non è facile e siccome il cereale non reagisce al concime minerale, la coltivazione biologica controllata è diventata sempre più importante. Così il farro diventa sempre più popolare tra consumatori consapevoli e convalescenti.

Il farro, l’ antichissimo cereale della Santa Hildegard von Bingen ( 12. secolo ), è l’ unico cereale a non reagire al concime artificiale: invece di portare a un raccolto più grande, il concime artificiale rovina i culmi del farro in quanto ne spinge lo sviluppo favorendone "l'allettamento".

Il farro come base di un’ alimentazione sana:

Il farro è un alimento integrale con vitamine, minerali, microelementi, sostanze vitali (proteine, carboidrati, grassi), e tanta energia solare accumulata. Il farro è ideale per un’ alimentazione integrale!

Le sostanze del farro sono molto idrosolubili. Questo favorisce l’ assimilazione dal corpo, simile all’ alimentazione liquida. Le sostanze vengono assorbite velocemente e così viene stimolata la formazione cellulare: l’ irrorazione sanguina migliora e favorisce l’ attività dei reni e la depurazione del corpo.

Il corpo assorbe e sfrutta le sostanze del farro velocemente e dunque l´intero organismo viene rifornito di vitamine e sostanze vitali. Questi favoriscono l’ aprirsi delle vene e la digestione. Nutrendosi del farro aumenta il benessere e le prestazioni fisiche.

 

I Cuscini di farro sono particolarmente consigliabili per:

  • Contrazioni muscolari
  • Mal di testa, emicrania
  • Disturbi alla colonna vertebrale, mal di schiena
  • Problemi d’ irrorazione sanguina
  • Disturbi del sonno
  • Reumatismo
  • Piaghe da decubito
  • Mal di denti
  • Raffreddori
  • Dolori mestruali
  • Disturbi della gravidanza
  • Infiammazioni
  • Raggi terrestri
  • Vene d’ acqua

Secondo l’ esperienza vengono usati come cuscini d’ ambientamento, per i piccoli pisolini sul divano, come poggiatesta nella macchina, nell’ aereo e davanti al televisore, per leggere e rilassarsi.

Per il cuscino da notte affinché sia possibile una posizione rilassante della colonna vertebrale, mettete le gambe pesanti e affaticate sotto il cuscino. Un sonno sano ci dà forza, rigenerazione, recupero e energia; diamoci la possibilità di farlo!

La pula del farro viene depurata e spolverata.

La pula del farro contiene 90% di acido silicico, il quale ha effetti positivi sulla pelle e perfino sugli organi. Grazie all’ elasticità della pula ( si innalza continuamente ) è possibile dormire senza contrazioni

Essendo permeabili all’aria i cuscini di farro favoriscono un sonno piacevole.

L’ effetto massaggiante influisce favorevolmente sulla colonna vertebrale e sulla muscolatura ed è utile contro contrazioni muscolari. L’ alto contenuto di acido silicico rinvigorisce il tessuto connettivo e le forze di difesa.

Altre informazioni in formato rtf